Cerca in Biblioteca

Archivio

Powered by mod LCA

Donazioni

Puoi fare una donazione tramite IBAN: IT53M0335901600100000101247 oppure con Paypal

Importo:  Valuta:

Sei qui: Home

Costi e fabbisogni standard nella riforma costituzionale: un'altra sorta di pareggio di bilancio?

La riforma Renzi – Boschi più che ridurre il numero dei parlamentari, abolire il CNEL e superare il bicameralismo paritario, recide di netto gli spazi di rappresentanza politica dei cittadini nelle istituzioni. Infatti, rendendo il Senato non elettivo e sopprimendo le province per lasciare spazio ad “enti di area vasta”, si convertono le istituzioni in meri apparati burocratici scollegati da un processo decisionale democratico ed effettivamente rappresentativo delle istanze provenienti dal territorio.

Leggi tutto...

L’Italia è la più grossa perdente dell’euro-zona con gli swap dopo che gli accordi le si sono ritorti contro

L’impatto delle perdite e delle le passività nette in derivati sul cambiamento del debito pubblico dal 2011 al 2014. [in azzurro l’aumento del debito, in viola la riduzione del debito]

Leggi tutto...

La Corte dei Conti e la riduzione dell’intervento pubblico nell’economia

Il 26 giugno 2014 le Sezioni riunite della Corte dei Conti hanno pronunciato la decisione nel giudizio sul Rendiconto generale dello Stato per l’esercizio finanziario 2013.

Il Presidente di coordinamento delle Sezioni Riunite in sede di Controllo, ha sollecitato le istituzioni ad affrontare la questione della riduzione dell’intervento pubblico nell’economia.

Leggi tutto...