Cerca in Biblioteca

Archivio

Powered by mod LCA

Donazioni

Puoi fare una donazione tramite IBAN: IT53M0335901600100000101247 oppure con Paypal

Importo:  Valuta:

Il Buckaroo della UMKC: un modello di valuta per la prosperità mondiale

La descrizione dell'esperienza del Buckaroo, la valuta emessa dalla UMKC, per indirizzare il lavoro degli studenti al servizio della comunità, e, allo stesso tempo, fornire loro una una preziosa esperienza formativa: la conoscenza ravvicinata e vissuta delle dinamiche valutarie.


Il Buckaroo della UMKC: un modello di valuta per la prosperità mondiale

dal blog di Warren Mosler sull'Huffington Post

 

 

Sono passati più di 10 anni da quando il dipartimento di economia alla UMKC (Università del Missouri a Kansas City) ha introdotto una propria moneta. Si chiama Buckaroo, nome scelto in assonanza con la mascotte della scuola, il canguro.

 

Tutto iniziò quando il dipartimento espresse il desiderio di avere studenti che dedicassero il loro tempo al servizio della comunità. Suggerii che avrebbero potuto realizzarlo introducendo una nuova moneta, che avrebbe permesso sia, in primo luogo, di realizzare lo scopo previsto, sia di fornire agli studenti una conoscenza ravvicinata e personale delle dinamiche valutarie.

 

Funziona in questo modo (con variazioni per specifiche categorie):

*Tutti gli studenti sono tenuti a presentare 20 Buckaroos entro la fine del semestre per ottenere i loro voti. I Buckaroos possono essere guadagnati facendo dei lavori designati al servizio della comunità.

*Non vi è alcun limite al numero di Buckaroos che uno studente può guadagnare.

*I Buckaroos sono liberamente trasferibili.

 

In primo luogo, un po 'di storia. Alla fine del 1990, quando il programma è iniziato, è stato riferito che gli studenti scambiavano buckaroo tra loro a un prezzo di 5 $ ciascuno. Più di recente, i Buckaroos, come riferito, sono scambiati a 15 $ ciascuno. Dunque, per questo fatto, il Buckaroo è stato probabilmente la più forte 'carta-moneta' in tutto il mondo, superando gli investimenti di S & P e della maggior parte degli altri.

 

C'è sempre stata 'piena occupazione' nel senso che ogni studente può lavorare senza limiti per le organizzazioni comunitarie designate ed essere pagato in buckaroo. C'è una politica di tasso zero dal lancio, in quanto la UMKC non offre depositi fruttiferi in buckaroo.

 

La UMKC ha gestito un continuo deficit di bilancio in buckaroo e, dall'inizio, ha sempre speso più Buckaroos di quanti non ne abbia incassati. Dall'inizio il valore del Buckaroo è stato 'internamente stabile', nel senso che un Buckaroo è sempre stato in grado di acquistare un'ora di lavoro di uno studente.

 

Il Buckaroo è stato operativo continuamente in una piccola economia aperta, contemporaneamente con molteplici altre monete di scambio intorno ad esso. C'è stata piena occupazione continuamente senza controlli sui capitali, senza restrizioni commerciali, e senza accordi bancari.

 

Inoltre, è stato ovvio per gli studenti che:

*Il Buckaroo è un (semplice) caso di un monopolio pubblico;

*Il deficit di bilancio dei Buckaroo del UMCK è esattamente uguale ai Buckaroos conservati dagli studenti e dai loro associati;

*Il valore del Buckaroo è una funzione di quello che gli studenti devono fare per guadagnare un buckaroo dal lavoro dell' UMKC di prestare un'ora di servizio per la comunità;

*Il buckaroo funziona prima per spostare il lavoro degli studenti dalla sfera del privato a quella del pubblico e

*il Buckaroo ha operato e sostenuto la sua finalità pubblica indipendentemente dalla politica estera della banca centrale.

 

Inoltre, gli studenti hanno riconosciuto come le differenze nei risultati dall'utilizzo di altre valute, possono essere ricondotte direttamente alle variazioni delle politiche degli emettitori delle varie valute. Ad esempio, è ovvio agli studenti che se la UMKC tentasse di avere un avanzo di bilancio - spendere meno dei 20 buckaroo a studente che richiede in pagamento ad ognuno per ottenere i voti - i risultati sarebbero molto problematici e contrari alle finalità pubbliche.

 

E' anche ovvio per gli studenti che se, per esempio, la UMKC avesse iniziato pagando 2 buckaroo all'ora invece che 1, probabilmente i Buckaroos si cambierebbero per 7,50 $ ciascuno, anziché agli attuali 15,00 $ ciascuno. Essi inoltre si rendono conto di come sarebbe problematico, se la UMKC limitasse la sua spesa complessiva di buckaroo, a qualcosa in meno rispetto a quanto gli studenti volessero guadagnare, per essere in grado sia di pagare la tassa necessaria di 20 Buckaroos, sia di conservare i Buckaroos che desiderano.

 

Gli studenti riconoscono anche che, se la UMKC decidesse di acquistare con i Buckaroos altri beni e servizi da venditori disponibili, potrebbe farlo, ma i suddetti acquisti tenderebbero a ridurre il lavoro degli studenti che, i fornitori di servizi alla comunità vorrebbero attrarre. La UMKC, così come gli studenti, non sono riusciti a individuare alcuna finalità pubblica che possa essere avvantaggiata dal pagamento, da parte della UMKC, di interessi sul risparmio di Buckaroo, quindi rimane in vigore la politica di tasso zero.

 

Gli studenti riconoscono pienamente che, se la UMKC ponesse fine alla tassazione dei 20 Buckaroo, il Buckaroo non avrebbe più valore. Gli studenti hanno acquisito la consapevolezza di come, per esempio, gli studenti ricchi possono rinunciare al servizio per la comunità acquistando Buckaroo da studenti più bisognosi. Essi hanno riconosciuto come i problemi di furto e di corruzione influenzano la valuta e la vita delle persone.

 

In generale, il Buckaroo è stata una moneta pienamente funzionante che ha indirizzato il lavoro degli studenti al servizio della comunità, e, allo stesso tempo, ha fornito una preziosa esperienza formativa per gli studenti. Ha anche reso evidente che i leader del mondo e loro economisti sono necessariamente sovversivo e/o ignoranti.

 


 

Fonte: http://www.huffingtonpost.com/warren-mosler/the-umkc-buckaroo-a-curre_b_970447.html

traduzione di Simona Marasi