Cerca in Biblioteca

Archivio

Powered by mod LCA

Donazioni

Puoi fare una donazione tramite IBAN: IT53M0335901600100000101247 oppure con Paypal

Importo:  Valuta:

Europa al bivio - Fragilità finanziaria e sopravvivenza della moneta unica

Per gli osservatori esterni, l'insistenza della Germania affinché il nuovo governo greco continui a imporre politiche di austerità in presenza di aumento della disoccupazione e dei livelli di debito, sembra sfidare la logica economica. Tuttavia, una conoscenza dell'evoluzione storica del percorso della creazione della moneta comune dell'Unione Europea (UE) getta luce sulla logica della strategia del governo tedesco nell'affrontare la crisi del debito sovrano dell’Eurozona e la sua risposta negativa alla richiesta della Grecia di una politica economica alternativa.

 

Data la divergenza continua tra i progressi nel campo monetario e l'integrazione politica nella zona euro, l'interesse tedesco nell’imporre l'austerità può essere considerato come parte di un tentativo di raggiungere, “de facto”, il progresso accelerato verso l'unione politica; progresso che è stato a lungo considerato dalla Germania come presupposto per il successo di un’unificazione monetaria nella forma della moneta comune.

Ma non importa quanto necessarie queste politiche di austerità possano apparire nel contesto della lenta e incompleta integrazione politica in Europa, queste politiche sono in definitiva insostenibili.


La sopravvivenza e la stabilità dell'euro, in assenza di ulteriori progressi nell’unificazione politica, richiedono paradossalmente o una sostenuta stagnazione economica o il mantenimento di ciò che Hyman Minsky avrebbe riconosciuto come uno schema Ponzi¹. Nessuna di queste alternative è economicamente o politicamente sostenibile.


Note di traduzione 

1 http://it.wikipedia.org/wiki/Schema_Ponzi


traduzione di Alberto Mantova

fonte della citazione http://mikenormaneconomics.blogspot.it/2015/02/jan-kregel-europe-at-crossroads.html

fonte originale http://www.levyinstitute.org/publications/europe-at-the-crossroads-financial-fragility-and-the-survival-of-the-single-currency