Donazioni

Puoi fare una donazione tramite IBAN: IT53M0335901600100000101247 oppure con Paypal

Importo:  Valuta:

Sei qui: HomeChi siamoDocumenti EPICRegolamenti

Regolamento di funzionamento del Coordinamento Nazionale

Pubblicazione del regolamento di funzionamento del Coordinamento Nazionale approvato il 2 luglio 2013 dall'Assemblea dei Soci tramite Liquid Feedback

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COORDINAMENTO NAZIONALE

Art. 1 FUNZIONAMENTO

a) Il Coordinamento si riunisce secondo quanto previsto dall’art. 10 comma 5 dello Statuto.

b) La convocazione avviene secondo quanto stabilito dall’art. 10 comma 6 dello Statuto.
Nel caso in cui il Coordinamento al termine di una riunione decida la data della successiva riunione non è nesessario la notifica della riunione tramite e-mail, ma basta utilizzare i supporti quali il sito o le aree preposte per il coordinamento.

c) Le convocazioni debbono contenere l’ordine del giorno il più dettagliatamente descritto.

d) Le riunioni di Coordinamento sono valide se sono presenti, fisicamente o collegati con modalità telematica, la maggioranza dei suoi membri.

e) Le decisioni vengono deliberate a maggioranza, non è prevista la delega.

f) La verbalizzazione avviene secondo quanto previsto dall’art. 10 comma 7 dello Statuto.

g) I verbali del Coordinamento sono pubblicati per i soci nei luoghi preposti quali area riservata dei sito Economiapericittadini.it o in altro luogo virtuale a disposizione dell’Associazione.

h) Il tempo della pubblicazione viene determinato dalla possibilità del Segretario e comunque non oltre i novanta giorni. In caso di assenza del Segretario può essere delegato un membro del Coordinamento che ha partecipato alla riunione.

i) Il Coordinamento provvede a nominare i sostituti dei membri del Coordinamento decaduti dall’incarico secondo quanto previsto dall’art. 10 comma 2 dello Statuto. I nuovi componenti approvati dall’Assemblea rimangono in carica fino alla scadenza naturale del mandato dei Coordinatori che sostituiscono.

Art 2 DELEGHE DEI COMPITI

a) Il Coordinamento provvede a tutto quanto previsto dall’art 10 comma 3 dello Statuto.

b) Il Coordinamento secondo quanto previsto dall’art. 10 comma 8 sceglie, in base alle capacità e alle possibilità, le persone che svolgano incarichi per gli scopi dell’associazione, ratifica e toglie le deleghe .

c) Il Coordinamento decide in base alle necessità i gruppi di lavoro.

d) Il Coordinamento deve verificare e dare approvazione di ogni evento che l’Associazione organizza o a cui partecipa.

e) Il Coordinamento delega le persone preposte all’amministrazione del sito e della piattaforma Liquid feedback.

f) Il Coordinamento può con delibera creare gruppi specifici di lavoro, incarichi ad hoc a persone a seconda delle necessità.

g) La modifica del presente regolamento può avvenire su proposta del Coordinamento e/o dell'Assemblea e ratificata dall'Assemblea dei soci permanentemente costituita attraverso lo strumento Liquid feedback. La policy di questa votazione viene scelta dal proponente (Coordinamento o Assemblea)