Cerca in Biblioteca

11. Se usciamo dall'euro la lira non varrà nulla

Il gatto e la volpe

"To', beccati 'sta lisca: sempre meglio di una lira..."

FALSO!

 

La svalutazione non è automatica. Potrebbe esserci, ma non è detto. Diverse stime bancarie, confermate dagli studi di autorevoli economisti, prevedono che se si tornasse alla Lira ci sarebbe una svalutazione di circa il 30% rispetto all’Euro.

Intanto occorre precisare che questo sarebbe benefico per le nostre esportazioni, tradizionalmente basate sulla svalutazione competitiva.

Inoltre è importante sapere che gli Euro potrebbero restare Euro, senza che questo crei alcun problema. Semplicemente, il governo dovrebbe cominciare a pretendere le tasse in Lire. A questo punto chi possiede gli Euro sarebbe costretto a venderli per avere le Lire con cui pagare le tasse, e il processo si avvierebbe spontaneamente e gradualmente. In questo modo, vendendo Euro per acquistare Lire, il valore di mercato della nostra moneta potrebbe addirittura aumentare.

Il governo dovrebbe invece evitare di convertire i depositi bancari in Lire, perché questo sì che porterebbe ad un crollo immediato della nuova valuta.

Se si ritorna alla Lira, e se noi cittadini reclamiamo che il governo agisca in maniera corretta, non ci sarà nessuna corsa alle banche per ritirare i soldi dal conto. Non ce ne sarebbe motivo: com’è stato per l’introduzione dell’Euro, così sarebbe per il ritorno alla nuova Lira. 

Fonte: www.scribd.com/doc/106392215/FALSIMITI