Cerca in Biblioteca

Archivio

Powered by mod LCA

Donazioni

Puoi fare una donazione tramite IBAN: IT53M0335901600100000101247 oppure con Paypal

Importo:  Valuta:

La sintesi neoclassica - più religione che scienza

I sostenitori del Libero Mercato, in tutte le salse, sostengono che le crisi sono eventi rari, sebbene si stiano manifestando con frequenza crescente da quando modifichiamo le regole affinché rispecchino la fiducia nei “mercati perfetti”.

 

Direi che gli economisti, come i medici, hanno molto da imparare dalla patologia. In questi eventi insoliti vediamo più chiaramente come funziona l’economia.  

All'indomani della Grande Depressione, si arrivò ad accettare una dottrina molto singolare, la cosiddetta "sintesi neoclassica". Essa sosteneva che, una volta che i mercati fossero ripristinati alla  piena occupazione, si applicherebbero i principi neoclassici. L'economia sarebbe efficiente. Dobbiamo essere franchi: questo non era un teorema, ma una fede religiosa. L’idea è stata sempre molto discutibile.


Traduzione di Alberto Mantova

fonte della citazione: https://larspsyll.wordpress.com/2014/11/18/the-neoclassical-synthesis-more-religion-than-science/

fonte originale e completa: http://www.levyinstitute.org/pubs/pro_Apr_09.pdf