Cerca in Biblioteca

Archivio

Powered by mod LCA

Donazioni

Puoi fare una donazione tramite IBAN: IT53M0335901600100000101247 oppure con Paypal

Importo:  Valuta:

Sei qui: HomeNews Flash

Analisi e proposte economiche per una "exit strategy" dall'euro

Piano rielaborato sulla base di un lavoro commissionato ad Epic dal Mov5stelle

Ne pubblichiamo un estratto:

  ABSTRACT

 Gli scenari che considereremo sono i seguenti:

1. Cosa succede se il nostro Paese rimane nell'euro così com'è;

2. In che modo il governo italiano potrebbe chiedere di riformare i trattati europei in materia economica (include alcune proposte di exit strategy in caso di rifiuto da parte dell’UE);

3. Quali sono le condizioni, i vantaggi e gli svantaggi dell'introduzione di una moneta per i paesi Ue più forti e di una per quelli più in difficoltà;

4. Cosa accadrebbe nel caso di immissione in corso di una seconda valuta in Italia:

4a. Proposte per rendere più sostenibile la permanenza nell’euro;

4b. Immissione di valuta complementare ( tax backed bonds, moneta alternativa...);

4c. Immissione di nuova lira sovrana a fianco dell’euro.

5. Pro e contro dell'uscita del nostro paese dall'euro.

 

 

Parametri di valutazione (o KPI) proposti

*Crescita del PIL

*Spesa pubblica

*Occupazione/disoccupazione/rassegnati

*Equità sociale (GINI index ad es.)

*Impatti sul welfare

*Bilancia commerciale

*Debito pubblico

*Debito privato (estero o meno)

*Dipendenza dai “mercati”

*Istruzione

*Sanità

 

Il documento sarà anche una sorta di manifesto-riferimento utile per attivisti e simpatizzanti che vogliano approfondire tecnicamente la questione crisi e farsi un’idea sulle scelte migliori da perseguire.

Siamo ben consci che il pool di economisti che saranno coinvolti sono perfettamente in grado di sviluppare autonomamente un lavoro del genere e dargli anche l’autorevolezza e il dettaglio che ci servono, ma invitiamo gli stessi a non prendere tutto ciò non come una prevaricazione o un voler sminuire la loro competenza professionale, bensì come il modo per far pervenire loro la voce della base, il risultato dei nostri sforzi e la prova tangibile che il grande lavoro di divulgazione degli stessi negli anni passati non è andato sprecato. Buona lettura e buon lavoro a tutti!

 

 

Elaborazione di supporto

Premessa

L’elaborato vuole essere un semplice strumento che permetta di contestualizzare una serie di accadimenti che potrebbero verificarsi nell’orizzonte temporale attuale del nostro Paese. Riteniamo che ciò possa essere un valido supporto per gli esperti che lo stesso movimento potrebbe nominare, per l’elaborazione di un piano maggiormente dettagliato.

Per la stesura dello stesso, utilizzeremo vari tipi di lavori svolti da professionisti che ruotano intorno ad una concezione eterodossa dell’economia, ritenendo l’ortodossia dominante come uno strumento fallace e distorto, nel definire le problematiche attuali e quindi determinarne le cause reali. Riteniamo, anzi, che tale distorsione della realtà empirica e filosofica delle variabili economiche da parte di tali approcci, sia la reale causa tecnica della disperazione in cui milioni di persone in Europa vengono lasciate, in maniera consapevole o meno, e perpetrate nel tempo, all’incirca dalla fine della 2° guerra mondiale.

Ci auguriamo che tale elaborato raggiunga gli obiettivi prefissati ed auguriamo un sereno ed intenso “in bocca al lupo” ai professionisti che ne svolgeranno il lavoro di maggiore intensità.

 

 

Ringraziamenti

Tutti gli autori intendono ringraziare il supporto teorico/tecnico e di insegnamento svolto dai professori: Alain Parguez, William Mitchell, Warren Mosler, Michael Hudson, Randall Wray, Marshall Auerback, Stephanie Kelton, Mathew Forstater, senza i quali, oggi, non potremmo essere qui a cercare di determinare un supporto nei termini sopra indicati. Vogliamo altresì ringraziare il giornalista Paolo Barnard per aver dato il proprio importante contributo alla trattazione di tali temi ad un livello più ampio che non la sola accademia.

 

Il progetto che ne segue è dedicato, comunque, ai milioni di disoccupati senza nome che si vedono negata l’opportunità di una vita dignitosa, a causa dell’implementazione di teorie neoliberiste, adottata dalle sopraccitate scuole di pensiero ortodosso che, sfortunatamente, non sopportano sulla loro pelle, in maniera diretta, le conseguenze della loro follia.

 

 

 a questo link è possibile scaricare la versione e-book http://store.kobobooks.com/it-IT/ebook/exit-strategy-21

© Economia Per I Cittadini 2013. Tutti i diritti sono riservati.